Un pò di me



Sono nata in Garfagnana, una zona verde tra l’Appennino Tosco-Emiliano e le Alpi Apuane, un’isola felice di gente semplice, solidale  e coraggiosa, che in passato ha conosciuto la povertà e la fatica e, per molti anni i boschi, le castagne, i funghi e la neve sono stati il mio pane quotidiano. 

Per amore mi sono trasferita a Camaiore e il mare, il pesce e le barche sono entrati a far parte del mio mondo. Cucinare per me è tradizione, ricordo, passione, amore, generosità, cura di sé e degli altri. 

Aprendo il blog ho cercato di raccontare un po’ di me e condividere le mie ricette in uno scambio continuo che mi apre ogni giorno a nuove esperienze. Con il blog sono io a imparare, a mettermi in gioco e a migliorare. 


Ho imparato a cucinare guardando mia madre farlo ogni giorno, con amore, con dedizione e con rispetto. 


Ho imparato a usare ingredienti di qualità, a utilizzare prodotti del territorio e a non sprecare il cibo. Ho imparato che bisogna far bene anche i piatti più semplici, perché è da quelli che si parte. Ho imparato che ho ancora molto da imparare e spero di continuare a farlo.


In questo cammino mi aiutano Michele, mio marito, con il quale lavoro nello studio di geologia che abbiamo a Camaiore, Dario, il mio bimbo di 6 anni che è fonte continua di ispirazione e gioia e la mia famiglia che mi ha fatto diventare quello che sono oggi.

Per contattarmi ilboscodialici@gmail.com

22 commenti:

  1. Complimenti!! Per le parole, per il blog, per come ci fai sentire parte del tuo mondo!!!!! Un caro saluto, Monica.

    RispondiElimina
  2. Che belle parole ...poi da una concittadina Camaiorese come me , belle parole continua cosi'

    RispondiElimina
  3. sono felice di conoscerti a Luglio a Siena. Queste parole preludono ad una persona interessante e profonda. Ci divertiremo sicuramente. A presto, mony***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica, anch'io non vedo l'ora di conoscerti. Un bacione.

      Elimina
  4. è un piacere conoscerti, ti seguirò molto volentieri

    RispondiElimina
  5. Che bello un concittadina!!! Dove si assaggiano le tue prelibatezze?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naturalmente a casa mia.....basta avere l'invito :D

      Elimina
  6. Ciao,
    Pierluca mi ha fatto consocere già da tempo il tuo blog.. ecco: dopo aver "spiato" per un pò le tue ricette, ho trovato ora il coraggio di lascarti un saluto.. ed un bacio anche per il SuperDario.
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma figurati, mi fa davvero molto piacere se mi lasci un saluto e leggi le mie ricette. Grazie e a presto. Ti aspetto.

      Elimina
  7. x caso ho conosciuto solo oggi il tuo blog! felice di conoscerti! tra l'altro siamo proprio vicine, xkè io abito a Viareggio! e Camaiore è proprio a due passi ;) ti seguirò con piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, che bello. Grazie e benvenuta nel blog. Dai magari ci prendiamo anche un caffè. Un saluto

      Elimina
    2. Volentierissimo! a presto allora ;)

      Elimina
  8. Sono passata a conoscerti dopo averti trovata nella "mappa toscana" dell'AIFB, di cui sono da poco membro anch'io...non immaginavo di trovare un blog così curato, raffinato e ben scritto. Complimenti! Peraltro io sono viareggina con papà lucchese e nipotina garfagnina, e le mie estati le trascorrevo al Casone. Si può dire che abbiamo qualcosa in comune :)
    Un abbraccio e ancora complimenti,
    Aurora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma allora abbiamo più di una cosa in comune...direi che senza indugi dovremmo conoscerci. Grazie per i complimenti. A presto.

      Elimina
  9. Conosco la Garfagnana, per tanti anni ho vissuto sull'Appennino tosco-emiliano, ma dall'altra parte, sulla sponda emiliana. Sono terre semplici in passato molto povere ma come dici tu ricche di tradizioni e di buoni sapori. Sono contenta di aver scoperto il tuo blog. Un abbraccio simo

    RispondiElimina
  10. Grazie Simo io verrò a scoprire il tuo. Dalla Garfagnana all'Emilia c'è poca distanza anzi in alcuni paesi di confine come Sillano già il dialetto cambia e la parlata si fa più simile alla vostra. Un bacione.

    RispondiElimina
  11. ciao Annarita,
    è stato un piacere conoscerti al raduno AIFB di Siena.
    Jo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazio Jo il piacere è stato mio. a presto.

      Elimina
  12. Ciao Annarita,
    che belli il tuo sito e le tue ricette, complimenti!
    Mi chiamo Anna e vivo a Mantova. Ho aperto un blog da poco per mettere un po' nero su bianco la mia passione per la cucina. C'è ancora tanta strada da fare ma se vuoi passare a visitare le mie pagine ne sarei onorata!
    A presto,
    Anna

    http://ungirasoleincucina.blogspot.com

    RispondiElimina