martedì 21 novembre 2017

Cosce di pollo saltate al limone, senape e basilico





 Si può cucinare il pollo in mille modi ma, nella realtà dei fatti, almeno io, lo faccio sempre nei soliti due o tre. Una carne così duttile si declina in molti piatti e i suggerimenti per preparala al meglio arrivano da tutte le latitudini. Mi chiedo spesso perché io non riesca a trovare ricette da rifare. 




Per questo motivo ho abbandonato dolci succulenti per concentrarmi su un secondo a base di pollo. Ho fatto questa ricetta per Starbooks Redone e rifatta subito nei giorni successivi. E’ piaciuta talmente tanto da voler fare il subito il bis e, sono sicura diventerà parte del menù di casa. Una ricetta facile, che non prevede particolari attenzioni se non quelle basiche rivolte a qualsiasi ricetta, si fa in mezz’ora al massimo e ha una resa ben oltre le aspettative. L’ho trovata nel blog di Patrizia e l’idea del sughetto a base di limone mi ha fatto capitolare visto che il pargolo non ama particolarmente questa carne ma adora il limone e pure i capperi. La ricetta arriva da Citrus di Catherine Phipps un libro che potrebbe essere il prossimo regalo di Natale.



Ingredienti per 4 persone
1 cucchiaio di olio d'oliva
15 g di burro
8 cosce di pollo, pelle ed ossa comprese
1 cipolla finemente tritata
2 spicchi d'aglio finemente tritati
100 ml di vino bianco
la scorza finemente grattugiata di un limone ed il succo di 2 limoni
1 cucchiaio di Senape di Dijone
100 ml di acqua
1 cucchiaio di capperi sciacquati
Un bel mazzo di basilico strappato grossolanamente
Sale marino e pepe nero macinato fresco

Far scaldare l'olio d'oliva ed il burro in una larga casseruola a bordi non troppo alti. Quando il burro comincia schiumare, aggiungere le cosce di pollo e far rosolare fino a che non saranno belle dorate (serviranno almeno 10 minuti). Togliere le cosce dalla padella ed aggiungere le cipolle. Rosolarle a fiamma dolce fino a che non saranno morbide e trasparenti. Aggiungere l'aglio e cuocere per uno o due minuti. Alzare la fiamma ed aggiungere il vino. Portare a bollore quindi aggiungere la scorza ed il succo di limone e la senape. Aggiungere l'acqua, rimettere il pollo nella padella, regolare di pepe e di sale. Cuocere, parzialmente coperte, fino a che le cosce non saranno completamente cotte. Se necessario, aggiungere un goccio d'acqua in più. Togliere il pollo dalla padella ed aggiungere i capperi ed il basilico. Versare la salsa sopra il pollo e servire immediatamente.


NOTE

Ricetta semplice e veloce. Nessuna complicazione nel realizzarla.
Si può preparare prima e riscaldare.
Il sughetto è la parte migliore, da farci la scarpetta.
Ha ingredienti semplici reperibili aprendo il frigo.
Accontenta tutti e finalmente non ci saranno più le corse per accaparrarsi le cosce.
Da fare e rifare senza stancarsi.
Ho utilizzato del basilico greco che avevo ancora sul balcone, l’ho preferito a quello insipido che si trova ora nei supermercati. Il profumo è il medesimo.

Giudizio finale
PROMOSSA


1 commento:

  1. Fantastica Anna Rita!!!
    Pure io tendo a cucinare il pollo sempre nel solito modo, e devo dire che grazie a Starbooks ho trovato altre ricette, assolutamente sfiziose ed estremamente semplici da realizzare, che mi hanno consentito di variare un po'.
    Questa ricetta l'avevo adocchiata ai tempi di Citrus, e adesso tu me l'hai fatta tornare in mente. ;-)
    Un abbraccio e grazie di essere tra le nostre fedelissime.

    RispondiElimina